Approfondimenti Giuridici

Comprare casa all'estero senza spostarsi: i notai interagiscono online

Comprare casa all'estero a scopo di investimento potrebbe diventare estremamente più facile e ridurre al minimo la necessità di spostamento grazie al nuovo progetto del Consiglio dei Notariati dell'Unione europea.

Si chiama Eufides ed è una rete digitale certificata in cui i due professionisti, ognuno dal proprio Paese e nel rispettivo ambito di competenza, si confrontano. In questo modo l'acquirente dovrà recarsi in loco solo per l'atto finale di compravendita (onere che peraltro verrà superato nel momento in cui diventerà operativo il sistema di firma digitale trasfrontaliera).

Si tratta di un progetto in fase embroniale ma che presenta grandi potenzialità stante la richiesta in continua crescita di acquisto di immobili all'estero.

Il servizio dovrebbe essere a disposizione, secondo l'idea del progetto, senza costi aggiuntivi per il cliente: gli onorari infatti saranno equamente distribuiti tra i professionisti dei due Paesi coinvolti in base al lavoro svolto.

E' innegabile che l'acquisto di una casa all'estero comporta la valutazione di una serie di fattori eterogenei, da quelli culturali specifici a quelli fiscali, che possono complicare le trattative.

La piattaforma comunque è stata accolta con interesse e il progetto sta per partire in fase sperimentale per le transazioni immobiliari tra i 21 Paesi Ue dove in cui vige il sistema di "notariato latino" (Francia, Spagna ad esempio ma  non il Regno Unito e i Paesi scandinavi).

 

Approfondimenti Giuridici