Approfondimenti Giuridici

Come si diventa avvocati ambientali

La crisi aguzza l’ingegno: spuntano così negli ultimi tempi figure professionali innovative come quelle dei Disaster manager, dei certificatori ambientali (figura necessaria già dal 2005 nell’ambito della realizzazione di edifici abitativi ) e degli avvocati ambientali.

Il disaster manager nello specifico è colui che si occupa di ridurre al minimo i danni provocati da eventi catastrofici (terremoti e alluvioni): una figura la cui esigenza nasce soprattutto in merito agli ultimi tragici avvenimenti che hanno coinvolto direttamente anche l’Italia. In un momento che vede l’offerta legale satura, molti avvocati si stanno specializzando nella prevenzione, nella distribuzione di responsabilità (civili e penali) e negli interventi ricostruttivi in ambito ambientale. Occorre ovviamente una preparazione mirata.


Una novità occupazionale che crea nuovi potenziali posti di lavoro (secondo l’Isfol sono 300 mila gli occupati mentre la “Guida ai green jobs” ne arriva a contare un milione) ma che al tempo stesso porta a combattere problemi mondiali e purtroppo molto attuali come quelli dell’inquinamento e dei disastri ecologici. L’economia verde rappresenta non a caso un settore in grande evoluzione: in base all’ultimo aggiornamento dei dati Eurispes, ben il 38,2 per cento delle assunzioni nel corso del 2012 è venuto proprio da questo ambito. La motivazione, secondo l’istituto di ricerca, risiede soprattutto nel fatto che la Green Economy si caratterizza per  “un buon margine di espansione delle opportunità, a patto che i principali attori del tessuto produttivo, dagli industriali alle istituzioni, siano pronti ad investire nella formazione”.


Se ne deduce che esistono ancora ampi margini di sviluppo nel futuro immediato e  a lungo termine , a patto però che le istituzioni e le imprese coinvolte collaborino in maniera congiunta e costruttiva per concorrere al potenziamento ulteriore e costante di questo nuovo settore.

 


Approfondimenti Giuridici