Approfondimenti Giuridici

Formazione legale: gli obblighi degli avvocati e i casi di esonero

Con la riforma forense introdotta dal mese corrente (febbraio 2013) è entrato in vigore per gli avvocati anche l’obbligo di aggiornamento continuo e costante.

Si tratta di una questione di cui si dibatte da tempo e che nasce dalla constatazione di come la materia giuridica sia in continua evoluzione perché strettamente connessa alle esigenze della società. Uno dei punti della riforma dunque riguarda proprio l’obbligo di formazione continua in capo agli avvocati.

In particolare l’articolo 11 precisa che ogni avvocato debba sempre tenersi aggiornato frequentando corsi di formazione specifici (con l’attribuzione di crediti formativi e certificati di frequenza), per garantire un livello di alta  professionalità nei confronti della clientela.

Sono previste eccezioni esplicite per docenti e ricercatori universitari, per chi è stato temporaneamente sospeso e quindi non può esercitare la professione e per chi fa parte di organi con funzioni legislative o per i componenti del Parlamento europeo. Esonero anche per gli avvocati con almeno 25 anni di attività alle spalle (che si contano dalla data di iscrizione all’albo) oppure i legali over settantenni (per i quali l’esperienza è evidentemente presunta).

Il Regolamento del Consiglio Nazionale Forense inoltre (articolo 5) prevede esoneri parziali alla formazione continua per gli avvocati con figli minori (nel rispetto della figura genitoriale) o per chi è impossibilitato a frequentare assiduamente corsi di aggiornamento per via di problemi di salute. Parzialmente esonerato anche chi risiede all’estero o chi interrompe l’attività per periodi superiori a sei mesi. In ogni caso le richieste di esonero, totale o parziale, saranno valutate caso per caso. L’articolo 43 della stessa riforma inoltre conferma l’obbligo formativo richiamando le modalità stabilite dal Consiglio Nazionale Forense relativamente ai praticanti avvocati abilitati al patrocinio legale.

Approfondimenti Giuridici