Esame di Avvocato

Avvocati assistiti: sanzioni a chi ostacola il riconoscimento del titolo

Nonostante le polemiche, la legge italiana prevede che gli Ordini forensi debbano riconoscere i titoli presi all’estero: così l’abogado è automaticamente in Italia avvocato assistito e, dopo un periodo iniziale di firma congiunta, può fare richiesta per il riconoscimento del pieno titolo di “avvocato” (richiesta che non può essere negata). Nella pratica però l’iter non è sempre così liscio. Nei gironi scorsi però una sentenza dell’Antitrust ha creato un precedente importante diffidando gli ordini professionali dall’ostacolare l’iter di omologazione titoli. Ad alcuni Ordini (Latina, Civitavecchia, Tempio, Tivoli e Velletri) sono state comminate anche sanzioni economiche, seppure simboliche nell’importo (circa mille euro).

I Consigli rispondono per aver «posto in essere intese restrittive della concorrenza finalizzate a ostacolare l’accesso degli avvocati comunitari al mercato italiano dei servizi di assistenza legale». Questa sentenza verosimilmente non servirà a dirimere tutte le polemiche: da anni si discute circa l’opportunità di fermare questo business che nel frattempo si sta trasferendo dalla Spagna alla Romania. Ma quantomeno renderà la vita più facile a chi intraprende questa strada (alternativa all’esame di abilitazione) fino a quando sarà legittima.


Il presidente dell’Ordine di Latina, Giovanni Malinconico, ha commentato così la sentenza dell’Antitrust: «La decisione dell’Antitrust riconosce comunque il nostro diritto ad effettuare dei controlli per evitare che un diritto legittimo si trasformi in un abuso che danneggia l’intera professione oltre che l’utenza finale. In ogni caso abbiamo già ritirato il regolamento sotto accusa e credo che questa sanzione simbolica sia un segnale per porre fine alla vicenda».

Insomma: si può discutere dell’opportunità o meno di questa famosa via spagnola ma fin tanto che esiste una legge a consentirla quest’ultima va rispettata. Ed e’ paradossale che siano proprio gli avvocati a non farlo!

Approfondimenti sull'Esame di Avvocato